Libere professioniste equilibriste

Libere professioniste equilibriste

Undici mesi fa sono diventata mamma e la mia vita personale e professionale è cambiata completamente. La mia storia può assomigliare a quella di tante mamme che si ritrovano a dover fare le equilibriste in una quotidianità che è davvero difficile da tenere sotto controllo.

Mamma, compagna, moglie, lavoratrice (dipendente o autonoma che sia)… tanti ruoli per un’unica persona, per una sola donna.

Leggevo in un’articolo “Le donne che lavorano fuori casa sono spesso penalizzate perché hanno dei “limiti” nel ricollocarsi nel mondo del lavoro.” beh credo i limiti non le hanno le donne, ma la società che non è flessibile nel ricollocamento.

Consiglio a tutti gli imprenditori, a tutti i datori di lavoro, ma anche semplicemente a tutti gli uomini di leggere questo libro, Maam. La maternità è un master che rende più forti uomini e donne di Andrea Vitullo e Riccarda Zezza.

Il libro, in modo molto semplice, concreto e diretto, spiega cosa cambia in una donna, a livello di skills dopo la maternità. Interessante come una donna possa “potenziare” delle capacità che possiede, dopo un evento del genere, dunque più che penalizzarla una donna lavoratrice che rimane incinta, sarebbe da valorizzarla… e anzi da pensare in che modo poter sfruttare queste skills come Know How per l’aziende in cui lavora.

Sono una sognatrice?
Si, probabile!

Nel mio piccolo caso, ho scelto di essere “un’equilibrista” tra lavoro e famiglia, calibrando di volta in volta, di mese in mese, il giusto peso e la quantità degli impegni! Per ora ho clienti soddisfatti e famiglia serena, vediamo come andrà!