C’è qualcuno nello spazio?

C’è qualcuno nello spazio?

Una grande scoperta quella annunciata dalla NASA, il gruppo di astronomi guidati da Michaël Gillon dello STAR Institute dell’Università di Liegi, Belgio ha trovato a “soli 40 anni luce” dal nostro sistema solare 7 pianeti, con dimensioni simili a quelli terrestri. Secondo le ricerce almeno 3 su 7 pianeti si trovano in una condizione di abitabilità, forse con presenza di acqua liquida sulla superficie.

Google sempre pronto ha dedicato il Doodle del 23 febbraio a questa scoperta, con un animazione molto simpatica.

Questo mi fa sempre pensare come in fondo siamo piccoli nel confronto con l’universo, ma anche come nei tempi l’uomo sia cambiato e cresciuto, affrontato tutte le sfide e andando contro le proprie convizioni. Si pensava che la Terra fosse piatta e ora siamo vicini ad abbattere la convinzione che siamo soli nello spazio.

“Se non ci fossero i funghi riusciresti ad immaginarli? (…)
è semplicemente ovvio che esistano altre forme di vita.”

– Altre forme di vita – Bluvertigo

Ho sempre amato questa frase, che ci pone oltre il limite di quello che conosciamo. Solo perchè non conosciamo qualcosa non significa che quel “qualcosa” non esista…

Questo panorama a 360 gradi rappresenta la superficie di un pianeta rilevato, TRAPPIST-1D, parte degli esopianeti. È possibile esplorare il rendering di un mondo alieno spostando la vista utilizzando il mouse o il dispositivo mobile.